Gli UFO da quasi un secolo affascinano la cultura pop, ma ne troviamo tracce durante tutta la storia dell’umanità, dai graffiti alla bibbia. Oggi ripercorriamo insieme dichiarazioni compromettenti ed esperienze reali vissute dai protagonisti dell’entertainment mondiali e da leader politici.

“Esistono due possibilità: o siamo soli nell’universo o non lo siamo. Entrambe sono ugualmente terrificanti”. Questo il pensiero di Arthur C. Clarke , famoso scrittore di fantascienza britannico.
E a quest’idea non si sfugge, inutile negarlo. Ma è anche vero che l’essere umano, da sempre, tende a pensare che deve esserci qualcuno o qualcosa lì fuori: perché il nostro dovrebbe essere l'unico pianeta vivo in un universo sterminato? Davvero è un’ipotesi semplicemente inaccettabile!
A essere precisi, extraterrestre o alieno è qualsiasi oggetto che proviene da un luogo esterno al pianeta Terra: anche un meteorite, dunque, non solo un qualche essere vivente!
L'esistenza - presente o passata - di una qualche forma di vita extraterrestre è al momento solo ipotetica , anche se sembrano esistere chiare prove di organismi viventi al di fuori della biosfera terrestre. Il numero sterminato di galassie, e quindi pianeti con caratteristiche molto simili al nostro, rende statisticamente tuttavia plausibile che esista qualcuno o qualcosa di vivente.
Nella cultura popolare l'extraterrestre è un essere, ipotetico, dotato di intelligenza e proveniente da un altro pianeta . Se ne racconta in numerose opere di fantascienza, ma esistono anche resoconti di misteriosi avvistamenti - mai del tutto provati a dire il vero.

C’è chi considera gli extraterrestri esseri umanoidi di indole pacifica e chi, al contrario, li descrive come creature mostruose e malvagie. Ma è anche vero che uno dei modi migliori per far parlare di sé è dire di aver visto gli alieni, figurarsi poi se a farlo è il capo del dipartimento di astronomia dell'università di Harvard ! Eppure è proprio quello che fece Avi Loeb . Nell'autunno del 2017, venne avvistato un oggetto volante non identificato, dalla vaga forma a sigaro, che attraversava l'intero Sistema Solare per poi sparire nello Spazio profondo. Gli astronomi lo chiamarono ‘Oumuamua , e passarono mesi a discuterne la natura; tutti tranne Loeb, che ipotizzò addirittura che l'oggetto fosse in realtà un'astronave aliena: 'Oumuamua, in hawaiano "esploratore": un nome che già da solo suggerisce, con un po' d'ironia, un'origine extraterrestre. Loeb era convinto non fosse sbagliato affermare che davvero si trattasse di un'astronave aliena: perché non prendere in considerazione la possibilità che avesse ragione?
Ma del resto anche Barack Obama , che certo non può dirsi un "fanatico", crede negli Ufo : con loro "non si scherza. Vanno presi sul serio". E se a dirlo è l'ex Presidente degli Stati Uniti…
E poi ancora Stephen Hawking : «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli».
Il famosissimo astrofisico continua: «Il contatto con la vita extraterrestre potrebbe essere disastroso». Un’ affermazione tutt’altro che rassicurante!
Ma anche nel mondo dello spettacolo, c’è chi crede che non siamo soli nell’universo…

ObamaGigi Hadid

Il mio personale punto di vista che amo condividere con te.

Sara Giunti

#iwanttobelieve #wearenotalone #UFO

UFO
Will Smithkaty perry

Di chi è la colpa se Zayn ha lasciato gli One Direction? Degli extraterrestri! In un'intervista a Glamour Zayn ha raccontato che un alieno lo ha visitato in sogno consigliandogli di mollare la band. Diceva davvero? Era una battuta?
Anche Gigi Hadid ha confermato che il fidanzato è fissato con gli alieni e, nella stessa intervista a Harper's Bazaar, ha rivelato di essere pure lei convinta che ci sia vita nello spazio.
E ancora Ariana Grande, che, come sappiamo, ha incontrato demoni e fantasmi, ma per ora nessun alieno. Questo non le impedisce di crederci però: una volta ha twittato che era a caccia di ufo e un'altra volta che ne aveva visto uno.
Anche Nick Jonas è ossessionato dagli ufo, tanto da raccontare di aver visto tre dischi volanti dal cortile di casa sua a Los Angeles.
E Jaden Smith addirittura ha le prove della loro esistenza! E gliele avrebbe fornite niente meno che... il presidente Obama! Jaden ha raccontato, infatti, di una visita alla Casa Bianca insieme a papà Will e mamma Jada, durante la quale ha chiesto informazioni a Obama sull'esistenza degli extraterresti: "Mi ha detto che non poteva confermare né smentire. Il che significa che sono reali". A differenza di suo figlio, Will Smith ha un approccio possibilista e molto moderato (certo diversamente da quanto accaduto di recente durante la cerimonia degli Oscar!): "Sarebbe ridicolo affermare che non esistono gli alieni tanto quanto affermare che esistono. Ho una mente molto aperta".
Ma tanti sono gli esempi. Nel 2008, in un momento un po' particolare della sua vita, Robbie Williams lasciò il mondo della musica per dedicarsi alla caccia agli ufo. Racconta di averne visti diversi. Meno male però che alla fine è tornato a fare la pop star!

Quando Khloé Kardashian e Kendall Jenner hanno visto delle strane luci nel cielo hanno cominciato a scrivere tweet. Khloé: "#WeAreNotAlone #UFO". Kendall: "Khloé e io stiamo andando fuori di testa per questa cosa degli UFO". Alla fine sembra si trattasse di test missilistici, ma Khloé è tuttora convinta che esista una cospirazione per tenere nascosta la verità. Ma a quanto pare, la fissazione per gli alieni è cosa comune in casa Kardashian-Jenner: Kylie è addirittura stata nell' Area 51 , dove ha parlato con alcune persone che sarebbero state rapite dagli alieni.
In un'intervista a GQ Katy Perry ha detto di credere nell'astrologia e negli alieni: "Guardo le stelle e penso: ma quanto siamo presuntuosi per credere davvero che siamo l'unica forma di vita nell'universo?". E poi ancora Keanu Reeves : "Non so se o quando incontreremo gli alieni, ma è assolutamente inconcepibile che non li incontreremo mai".
Questo stesso tema si ritrova spesso anche in serie tv di successo come Sex Education: l’ attrice Tanya Reynolds che interpreta Lily Iglehart è una ragazza che scrive e disegna fumetti porno di alieni e desidera ardentemente incontrarli. Nell’episodio 8 della terza stagione si riunisce con altri “credenti” in un prato ad aspettare il passaggio di navi aliene. Non vogliamo, però: guardate la puntata per sapere se gli alieni arriveranno davvero…
Qualche anno fa Russell Crowe ha pubblicato un breve video nel quale si vede una strana luce che attraversa l'immagine. Nessun dubbio per Russell: un ufo! Peccato che poi si è scoperto che era... una barca che passava nel molo di fronte.
Insomma, innumerevoli sono le testimonianze che forse davvero qualcosa o qualcuno esiste lassù nell’universo e quindi viene naturale chiedersi, così come era di moda anni 90: “VOGLIAMO CREDERCI?” . E la risposta non può che essere: I WANT TO BELIEVE.

TAGS: